Vanni Pettenella al Famedio

Il Cavalier Giovanni Pettenella dopo aver vinto tutto quello che si poteva vincere a livello dilettantistico, campionati italiani, i giochi del Mediterraneo e i giochi Europei, divenne campione olimpico nella specialità: velocità ciclismo su pista, a Tokio nel 1964, prima olimpiade oltreoceano, oltre alla medaglia d’oro conquistò anche l’argento nel km da fermo.
A quel tempo non era cosa facile perché le olimpiadi erano aperte solo ai non professionisti e quindi ti capitava una sola occasione nella vita, non dovevi perderla! Nonostante questo nessun altro atleta italiano riuscì in seguito a rivincere nella stessa specialità l’ambito alloro, e sono passati da allora ben 48 anni e 12 olimpiadi.
Un grande valore sportivo per il quale Giovanni Pettenella è stato ritenuto degno dal Comune di Milano dell’alto onore di essere tumulato nella Cripta del Famedio.

La cerimonia si terrà il 14 marzo 2012, alle ore 10,30 presso la Cripta del Cimitero monumentale di Milano.

Tags:


This website uses IntenseDebate comments, but they are not currently loaded because either your browser doesn't support JavaScript, or they didn't load fast enough.

Comments are closed.